SGOMINATA LA BANDA DEGLI ASSEGNI CLONATI

I carabinieri della stazione di Gussago hanno eseguito cinque misure cautelari tra la zona della ¬†Franciacorta, Brescia e Napoli. Le 5 persone sono ritenute a vario titolo responsabili di un’associazione criminale dedita alla contraffazione di assegni bancari. Personaggi di primo piano dell’inchiesta sonodue pregiudicati siciliani¬†da anni residenti a Rodengo Saiano, il 42enne Francesco Trombino e il 47enne Salvatore Sirchia.. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Gussago il gruppo avrebbe incassato indebitamente oltre 90mila euro con una ventina di assegni clonati.